Silvia Giambrone

  • Sotto tiro
    video, colore - color, 5'22'', 2013
  • Sotto tiro
    Tecnica mista su carta - mixed media on paper, 53x57 cm, 2013
  • Sotto tiro
    Tecnica mista su carta - mixed media on paper, 53x57 cm, 2013
  • 8 Novembre
    lame di acciaio, meccanismi di rotazione, field recordings - steel blades, rotating mechanisms, field recordings, 2011

Silvia Giambrone

Nata ad Agrigento nel 1981, vive e lavora a Roma.

Dal 2007 lavora con video, installazione, scultura, suono.

Laureata presso l’Accademia di Belle Arti di Roma, è tra i fondatori di 26cc artist space di Roma.

Principali mostre personali:  L’impero libero degli schiavi (Galleria Doppelgaenger, Bari, 2012); Sotto falso nome (Fondazione Spazio13, Varsavia, Polonia, 2011); Poetica della relazione (Silvia Giambrone Liliana Moro – Paolo Maria Deanesi Gallery, Rovereto, 2011); Invito all’opera (a cura di Achille Bonito Oliva, Galleria Il ponte contemporanea,  2010); Speaking your language I learnt how to hate you (a cura di L. Benedetti, Galleria NextDoor, Roma, 2008).

Principali mostre collettive: Autoritratti. Iscrizioni del femminile nell’arte italiana contemporanea (MAMbo, coordinamento curatoriale di Uliana Zanetti, Bologna, 2013); La Mala Educación (a cura di Pietro Gaglianò, Biagiotti Progetto Arte, Firenze, 2013); Re-Generation (a cura di M. Alicata e I. Gianni, MACRO Testaccio, Roma, 2012); Flyers, la Fortaleza de La Cabaña (Oncena Bienal de la Habana, Cuba, 2012); Il quinto atto (a cura di Helga Marsala, Biagiotti Progetto Arte, Firenze, 2011); Roaming (a cura di Alessandro Castiglioni, Helga Marsala, Palazzo Riso, Museo d’arte contemporanea della Sicilia, Palermo, 2011); Protest! (a cura di 1:1 project, Careof, Milano, 2011); Video in progress 3 (Fields of the Performative, Cultural & Educational Centre – Vortex, Skopje, Macedonia, 2010); Qui vive (Moscow International Biennale for Young Art Festival Miden, Kalamata, 2010); A camel is a horse designed by a committee (attempts at rewriting the wor(l)d) (a cura di Stefano Coletto, Anna Daneri, Cesare Pietroiusti, Fondazione Bevilacqua la Masa, Venezia, 2009); Pandora’s boxes (BAC!10.0, Centre de cultura contemporanea de Barcelona, Spagna, 2009); Sensitive Timelines (26cc artist space, Roma, 2008); Eurasia. Dissolvenze geografiche dell’arte (a cura di A. Bonito Oliva, L.Benedetti, I. Boubnova, C. Casorati, Hu Fang, C. Rekade, J. Trolp, MART, Rovereto, 2008); Spazi incorretti (a cura di L. Benedetti, Pastificio Cerere, Roma, 2007).

Residenze: Fondazione Spazio13 di Varsavia (2011); Corso superiore di arti visive, Visiting professor Walid Raad – Fondazione Antonio Ratti, Como (2009).

www.silviagiambrone.com

Date: maggio 08, 2013