Sandra Tomboloni

  • Trasmigrazioni (Madre nera)
    ceramica dipinta - painted ceramic, 68x18x18 cm, 2011
  • Trasmigrazioni (Madre bianca)
    ceramica dipinta - painted ceramic, 41x26x24 cm, 2011
  • Trasmigrazioni
    tecnica mistra su tela - mexed media on canvas, 100x120 cm, 2011
  • Trasmigrazioni (Prato)
    ceramica dipinta - painted ceramic, 205x87x12 cm (particolare - detail), 2011
  • Trasmigrazioni
    tecnica mista su tela - mixed media on canvas, 120x100 cm, 2011
  • Trasmigrazioni (Torre rossa)
    ceramica dipinta - painted ceramic, 42x24x16 cm, 2011
  • Trasmigrazioni
    ceramica dipinta - painted ceramic, 30x30x30 cm, 2011
  • Esodo
    pongo su tavola - plasticine on wood, 120x130 cm, 2006

Sandra Tomboloni

Nata a Pelago (FI), nel 1961. Vive e lavora a Firenze.

Selezione mostre personali: Trasmigrazioni, Biagiotti Progetto Arte, Firenze, 2011; Prezzemolina. Una scultura animata per una fiaba parlante, a cura di Stefania Gori, Villa La Smilea, Montale, Pistoia, 2010; Contrasted-Materia Instabile, doppia personale Sandra Tomboloni/ Virginia Lopez, a cura di Matilde Puleo, Palazzo Comunale Chianini-Vincenzi, Arezzo, 2010; Between and Underneath, Cantieri Goldonetta, Firenze, 2005; Lost and Found (Oggetti smarriti), Hudson Valley Center for Contemporary Art, Peekskill, New York, 2004;
 Mostra-Laboratorio, Centro Pecci per l’Arte Contemporanea, Prato, 2000;
 Me, Io, Jeg, con Elizabeth Peyton e Lene Vearing, Landeskulturzentrum, Salzau (Kiel) Teatro, Festival di teatro, Todi, 1999; Bu, Pinocchio, con Gian Luigi Toccafondo, Palazzo delle Papesse, Siena, 1999; Generazioni/1, con Luca Caccioni e Giovanni Manfredini, Galleria Civica, Palazzina dei Giardini, Modena, 1997.

Selezione mostre collettive: Italian Genius, Now, mostra itinerante del Museo Pecci di Prato nei musei d’arte contemporanea in Asia: Museum of fine Art, Hanoi, Vietnam; White House Emily Hill House, Singapore, Korean Design Center, Seul (Korea); Xue Xue Institute, Tapei; Travancore Palace, New Delhi; Museum of Contemporary Art, Tokyo, 2008-2007; Revenge, Hudson Valley Center for Contemporary Art, Peekskill, New York, 2007; Tattile-Duttile, Galleria VM21, Roma, 2006; Minyonies, a cura di M.L. Frisa e G. Altea, Scuola Elementare Sacro Cuore, Alghero, 2005; 
A.I. 20 artiste italiane nel ventesimo secolo, a cura di E. Lazzarini e P.P. Pancotto, Palazzo Mediceo di Seravezza, Lucca, 2004; Collezione Permanente, a cura di S. Fuyumi Namioka, Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci, Prato, 2004; Not in New York- Emerging European Artists, a cura di M. Straus, Stux Gallery, New York, 2004; Imagerie Art Fashion, a cura di M. Campitelli, Sala Leonardo, Musei del Canal Grande, Trieste, 2003;
 Giovani Artisti Italiani, Premio Maretti Editore, a cura di R. Daolio, S. Grandi, C. Pozzati, Galleria d’Arte Moderna, Bologna, 2003; Rotte Metropolitane, a cura di D. Filardo, Orto Botanico, Firenze, 2003; Continuità. Arte in toscana 1990-2000 e Collezionismo del Contemporaneo in Toscana, a cura di J. C. Amman, Centro d’ Arte Contemporanea Luigi Pecci, Prato, 2002.

Date: maggio 08, 2013